Press Enter to Search

MAPIRIPAN NON E’ UNA CANZONCINA, di Guido Piccoli

Per cinque giorni del luglio 1997, Mapiripán, cittadina di una regione orientale della Colombia, fu presa d’assalto da un manipolo di paramilitari, che uccisero nella maniera più crudele alcune decine di persone. Tutte squartate vive e gettate nel vicino fiume. Solo il giovane giudice Leonardo Cortés Novoa tentò di fermare gli assassini e chiese invano aiuto alla vicina base militare. Alla fine riuscì fortunosamente a mettersi in salvo. Quando denunciò i paramilitari e i loro protettori annidati nell’esercito, divenne il bersaglio di minacce e attentati. Dopo pochi mesi fu costretto a riparare con la famiglia in Svizzera, a Berna dove vive attualmente. È lì che Guido Piccoli l’ha raggiunto per porre le basi della sceneggiatura. “Mapiripán non è una canzoncina”, il racconto originale di uno dei massacri che grazie al giudice hanno avuto più clamore tra l’opinione pubblica internazionale, si avvale dell’interpretazione di un cast d’attori che comprende, tra gli altri, Raffaele Farina, Alessandra Borgia, Claudio Moneta, Alberto Mancioppi e della testimonianza dello stesso Cortés Novoa. La sua storia s’intreccia con rari e significativi inserti sonori sul tragico evento e musiche tipiche degli Llanos, la terra pianeggiante dove sorge Mapiripán. Autore e regista è Guido Piccoli, mentre la cura dei suoni è di Angelo Sanvido e la produzione di Francesca Giorzi. originale radiofonico di Guidi Piccoli trasmesso da RTSI2 dal 14 al 25 aprile 2008 Puntate:
Share
There are no comments yet, add one below.

goin up
t Twitter f Facebook g Google+